Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?

Testi litugici della XXIX Domenica del Tempo Ordinario: Es 17,8-13; Sal 120,1-8; 2Tm 3,14-4,2; Lc 18,1-8.  Le letture di questa domenica ci presentano nuovamente il tema della fede che ha catturato la nostra attenzione nelle domeniche precedenti. Ma questa volta a questo tema si affianca quello caro all’evangelista Luca della preghiera. Fede e preghiera sono due realtà che si richiamano a … Continua a leggere

La tua fede ti ha salvato!

Testi liturgici XXVIII Domenica del Tempo Ordinario: 2 Re 5,14-17; Sal 97,1-4; 2Tm 2,8-13; Lc 17,11-19.    La liturgia della Parola di oggi ci presenta due racconti di guarigione: nella prima lettura viene raccontata la guarigione di Naaman il Siro, colpito da una forma di infezione della pelle simile alla lebbra, nel Vangelo quella di dieci lebbrosi, tra cui uno … Continua a leggere

Dopo la tempesta, uno splendido arcobaleno…

Smaltita la sbornia di emozioni provate nel pomeriggio di una domenica di fine estate, mentre il Grillo livornese si laureava CAMPIONE DEL MONDO per la seconda volta consecutiva (l’unico italiano in precedenza era stato Gianni Bugno nel 91-92) in quel di Stoccarda, mi voglio lasciare andare ad una analisi a mente fredda di questa stagione ciclistica che ormai volge al … Continua a leggere

Aumenta la nostra fede

Testi liturgici XXVII Domenica del Tempo Ordinario: Ab 1,2-3. 2,2-4; Sal 94,1-2.6-9; 2Tm 1,6-8.13-14; Lc 17,5-10.        Il lungo viaggio di Gesù verso Gerusalemme prosegue. Gesù lungo questo cammino ha illustrato chiaramente le esigenze e le difficoltà della sua sequela. Seguire lui non è facile: è un cammino duro, esigente, ma che vale la pena affrontare. Di fronte a un’esigenza … Continua a leggere

Hanno Mosè e i Profeti; ascoltino loro.

Testi liturgici della XXVI Domenica del Tempo Ordinario: Am 6, 1a.4-7; Sal 145,7-10; 1Tm 6,11-16; Lc 16,19-31.   Il Vangelo di questa domenica ci presenta nuovamente una parabola: il ricco gaudente e il povero Lazzaro. Se domenica scorsa Gesù ci presentava l’amministratore astuto come un modello positivo, non certamente per la sua disonestà, ma sicuramente per la sua scaltrezza, oggi … Continua a leggere